Category Archives: Volume IV Anno 11

Cesfor formazione musicoterapeuti

Vol V n.104
Da quest’anno Cesfor – Centro Studi e Formazione ha deciso di riprendere l’attività anche nel settore dell’aggiornamento per musicoterapeuti diplomati. Il primo appuntamento in programma è il seminario con il Prof. Tonius Timmermann, formatore in musicoterapia presso l’Università di Vienna e docente presso l’Università “Leopold-Mozart-Zentrum” di Augsburg, dedicato alle differenti metodologie di supervisione in musicoterapia, in programma dal 30 novembre al 2 dicembre 2012 a Bolzano
Se interessata/o a frequentare l’iniziativa o a ricevere maggiori informazioni, è sufficiente contattarci telefonicamente allo 0471 272690o inviare una mail a info@cesfor.bz.it Il termine ultimo di iscrizione al seminario è venerdì 26 ottobre 2012.

allegato da visualizzare

 

Podcast novità inserite sul sito

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=5xc-NTGNIKI[/youtube]

Podcast di saluto

Inserisco una nuova sezione nella rivista, non solo un completamento tecnologico ma una una forma di comunicazione, di informazione. Podcast significa comunemente inserire video estemporanei, comunicazioni da parte dei redattori della rivista, un filo diretto personale quasi informale.
Buon natale 2011 a tutti Voi.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=P63AWo3Arus[/youtube]

Musicoterapia e sintomi depressivi

Vol IV n.70
Nell’ultimo numero della rivista Complementary therapies in medicine Autori di questa review (Chan MF, Wong ZY, Thayala NV ) hanno effettuato una revisione sistematica dei maggiori studi pubblicati in letteratura che riguardano la possibilità che la musicoterapia possa contribuire alla riduzione dei sintomi depressivi negli adulti. In questo campo infatti esistono ancora molte lacune. Gli Autori hanno esaminato 17 studi utilizzando lo strumento di revisione e meta-analisi dell’Istituto Joanna Briggs. Dai risultati si evince che l’ascolto della musica riduce i sintomi di depressione negli adulti. L’ascolto quotidiano non sembra avere effetti superiori all’ascolto settimanale ed è raccomandato in ogni caso che la musicoterapia venga ripetuta per un periodo di almeno tre settimane per permettere il manifestarsi di effetti cumulativi. Qualsiasi tipo di musica può essere usata a questo scopo, a seconda delle preferenze dell’ascoltatore. Quindi gli Autori raccomandano che il soggetto sia coinvolto nella scelta dei brani e del tipo di musica che si intende utilizzare per le sessioni. Gli Autori hanno concluso che, al di là di indicazioni generiche, ci sia comunque bisogno di ulteriori studi di approfondimento con metodiche standardizzate per dare una valutazione conclusiva sull’efficacia della musicoterapia nella riduzione dei sintomi depressivi nell’adulto.
Fonte: Neuromusic news (Fondazione Mariani)

Convegno di musicoterapia Assisi 9 -11 marzo 2012

Vol IV n.69
La Scuola quadriennale di Musicoterapia di Assisi – la prima sorta in Italia –, al suo 30° anno di fondazione, può definirsi senz’altro una istituzione “storica” nello specifico settore della formazione musicoterapeutica. In questi tre decenni, molti studenti si sono formati e sono diventati noti operatori specializzati. In tale occasione, la Scuola e i suoi docenti sentono il bisogno di soffermarsi e dialogare sui possibili contributi che negli ultimi anni sono emersi da studi e da prassi condotte attraverso discipline spe- cifiche o affini alla Musicoterapia. Un nuovo interesse è inoltre scaturito nel momento in cui le neuroscienze hanno fatto emergere studi e risultati che possono interessare gli apprendimenti in generale e musicali in particolare, sino a far intravedere, in futuro, possibili altre interpretazioni e applicazioni nel contesto musicoterapeutico. Ecco perché questo convegno è dedicato al tema del Dialogo Interdisciplinare e possibili contributi delle neuroscienze, motivato dal bisogno di incontro, scambio e conoscenza positiva. Un dialogo per continuare a sviluppare ulteriormente quelle competenze teorico-pratiche che oggi, più di ieri, e speriamo meno di domani, possano sempre più arricchire e ampliare la nostra conoscenza e riconoscenza nei confronti della Musicoterapia.

Programma 
Scheda di iscrizione